Concessionario SEAT
apri menu apri menu

SEAT torna a Sanremo con “Guess The Artist”

Torna alle news
  • SEAT porta avanti il proprio impegno in ambito musicale e approda nella località sanremese con una nuova edizione del format “Guess The Artist”, in collaborazione con Discovery Italia
  • SEAT Leon e-HYBRID accompagna il conduttore Gianluca Gazzoli e gli artisti ospiti nelle 10 puntate del game talk musicale ideato e realizzato da SBAM
  • Primo modello ibrido plug-in del marchio, SEAT Leon e-HYBRID coniuga design, piacere di guida, efficienza, sicurezza alla guida e connettività

Verona - Anche nel 2021, SEAT conferma la centralità della musica nella propria strategia di brand e, per il terzo anno di fila, la Casa di Barcellona approda a Sanremo. In collaborazione con Discovery Italia, SEAT ripropone il seguito format Guess The Artist powered by SEAT, portando il pubblico e gli appassionati di musica alla scoperta dei cantanti protagonisti della 71^ edizione della prestigiosa kermesse.

Per la casa automobilistica di Barcellona, da tempo fortemente legata al mondo e ai valori della musica, si tratta di un’occasione speciale per tornare vicino al suo pubblico e ai suoi clienti, portando avanti la propria strategia a supporto della musica moderna e di respiro internazionale. L’iniziativa pone infatti ancora una volta l’accento sulla centralità del linguaggio universale della musica e sull’importanza di avvicinarsi a un pubblico trasversale durante un evento in grado di coinvolgere, unire e divertire.

 

Oltre alla musica, SEAT condivide con la località sanremese anche valori quali la cura per l’ambiente. Infatti, il brand progetta e sviluppa vetture all’insegna della tecnologia e di una mobilità sostenibile. L’ultima nata di casa SEAT è la bestseller Leon che, giunta alla sua quarta generazione, è disponibile per la prima volta anche con propulsore ibrido plug-in, dando inizio a un percorso di elettrificazione del modello e dell’azienda.

Proprio in occasione della kermesse musicale, la nuova SEAT Leon e-HYBRID fa il proprio debutto in ambito musicale, accompagnando il conduttore del programma Gianluca Gazzoli in questa nuova edizione del game talk musicale “Guess The Artist” powered by SEAT. Il format, ideato e realizzato da SBAM per Discovery Italia, prevede 10 puntate durante le quali l’obiettivo sarà svelare l’identità del cantante ospite. Questa nuova edizione vuole essere un’occasione per il pubblico per conoscere la storia degli artisti e avvicinarsi ad aspetti curiosi legati alla loro carriera in maniera ludica e allo stesso tempo offrendo uno spazio per l’intrattenimento.

A bordo di SEAT Leon e-HYBRID, Gianluca Gazzoli (nota voce di Radio Deejay e volto televisivo) darà il via al programma: il conduttore avrà a disposizione soltanto due minuti e qualche domanda mirata a risposta chiusa per indovinare l’identità del protagonista della puntata. A scandire il passaggio del tempo sarà l’illuminazione LED smart wraparound della nuova Leon. Una volta finita la parte di gioco, gli artisti si apriranno al racconto e al divertimento attraverso l’intervista.

Progettata, sviluppata e prodotta a Barcellona, nello stabilimento SEAT di Martorell, SEAT Leon e-HYBRID sottolinea la determinazione del marchio nell’offrire tecnologie all’avanguardia e muoversi verso un futuro in linea con i nuovi valori ambientali. La nuova SEAT Leon ibrida vanta un design particolarmente evoluto, con un linguaggio stilistico di esterni e interni che le conferisce una personalità ancor più decisa grazie, tra l’altro, alle dimensioni riviste, alle proporzioni complessive, al frontale più grintoso e all’approccio fresco alla tecnologia di illuminazione “SEAT Light Concept”, sia all’interno sia all’esterno. Ma è sotto il cofano che il sistema e-HYBRID porta un’evoluzione ancor più importante.

Questa ibrida plug-in all’avanguardia unisce infatti un motore benzina 1.4 TSI da 150 CV (110 kW), un motore elettrico da 115 CV (85 kW) e una batteria agli ioni di litio da 12,8 kWh producendo complessivamente una potenza di 204 CV (150 kW) e una coppia di 350 Nm. In modalità completamente elettrica, la versione ibrida plug-in vanta un’autonomia fino a 64 km nel ciclo WLTP (72 km nel ciclo NEDC) e sfrutta l’energia accumulata nella batteria. È la soluzione perfetta per aumentare l’efficienza o percorrere strade urbane in cui le norme sulla qualità dell’aria sono più stringenti.

Il fatto di poter viaggiare fino a 140 km/h di velocità in modalità 100% elettrica sottolinea l’incredibile versatilità che contraddistingue la vettura. Nel caso di percorrenza di tratti più lunghi, SEAT Leon e-HYBRID offre inoltre la possibilità di utilizzare sia il motore elettrico, sia quello alimentato a benzina, potendo percorrere circa 800 km senza bisogno di rifornimento. Il conducente mantiene un grande controllo sul sistema e può scegliere di conservare il livello di carica della batteria, utilizzandolo poi in situazioni in cui è necessario viaggiare a zero emissioni.

Quando la batteria sta per esaurirsi, il propulsore ritorna alla modalità ibrida. In questo caso, quando si raggiunge una fonte di energia, la batteria può essere collegata alla rete e ricaricata in appena 3 ore e 40 minuti utilizzando un caricatore da 3,6 kW (SEAT Charger) o in poco meno di 6 ore con un caricatore da 2,3 kW.

#guesstheartist #PoweredBySEAT

Inoltre, alla base della progettazione di SEAT Leon c’è sempre un focus importante sulla sicurezza. Grazie all’integrazione di alcuni dei sistemi di assistenza alla guida più avanzati a disposizione (tra cui il Cruise Control adattivo predittivo, l’Emergency Assist e il Travel Assist), SEAT Leon diventa così il modello più sicuro mai offerto dal marchio.

A bordo della quarta generazione di SEAT Leon, inoltre, la sicurezza alla guida va di pari passo anche con la connettività. In un mondo in cui la digitalizzazione è un aspetto ormai imprescindibile, e Leon, prima vettura completamente connessa del marchio, offre ai clienti maggiori opportunità di portare con sé le proprie vite digitali non solo a bordo della vettura, ma anche al di fuori della stessa. Grazie al SEAT Sound System, i clienti potranno godere dell’ascolto della loro musica preferita con la miglior qualità, che sia dal web radio, dalle applicazioni musicali come Spotify oppure dalla propria collezione salvata sullo smartphone e condivisa via Bluetooth.

A partire da oggi, il format “Guess The Artist” powered by SEAT sarà disponibile su Real Time (canale 31 del digitale terrestre) in un doppio appuntamento quotidiano (da martedì 2 a venerdì 5 marzo, alle ore 15.40 e 18.20, e sabato 6 marzo alle ore 14.35 e 19.00), e anche sul NOVE (dal 2 al 6 e dall’8 al 12 marzo alle ore 19.00). Tutti i contenuti saranno inoltre disponibili su discovery+, il nuovo servizio streaming del gruppo Discovery.

Questa nuova iniziativa segna il punto di partenza delle attività di comunicazione che, nel corso dell’anno, porteranno SEAT ad avvicinarsi ancora una volta al suo pubblico, incontrandolo attraverso il linguaggio universale della musica.